FANDOM


REGOLAMENTO  SULL’USO DEL LABORATORIO LINGUISTICO

Art. 1  Destinazione del laboratorio

  1. Il laboratorio linguistico è un’aula speciale, destinata in maniera prioritaria all’apprendimento delle lingue straniere. I docenti di altre discipline che ne vogliano fare uso devono concordarlo con il responsabile.
  2. L’accesso è consentito alle classi solo se accompagnate dai rispettivi insegnanti, previa prenotazione sull’apposita tabella mensile appesa alla porta dell’aula.

Art. 2  Modalità di utilizzo

  1. In nessun caso gli alunni potranno essere lasciati nel laboratorio linguistico da soli. L’aula del laboratorio deve rimanere chiusa a chiave per tutto il tempo in cui non viene utilizzata.
  2. Gli zainetti ed altri eventuali materiali ingombranti devono essere lasciati di preferenza all’esterno o, se riposti all’interno, non devono comunque ostacolare l’accesso alle postazioni di lavoro o essere posati sopra i banchi allievo.

Art. 3  Modalità di prenotazione

  1. Nel registro dell’aula il docente prende nota del nome della classe, della data e dell’ora in cui si tiene la lezione e vi appone la propria firma.

Art. 4  Gestione tecnica

  1. Solamente il docente o il tecnico manovrano la consolle e le altre apparecchiature che non siano nelle postazioni-allievo. Gli alunni, nelle loro postazioni, regolano i volumi e utilizzano le cuffie, ed eventualmente i registratori-allievo, attenendosi scrupolosamente alle indicazioni dell’insegnante.

Art. 5  Modalità di utilizzo

  1. Le postazioni vengono assegnante a ciascun alunno rispettando rigorosamente il numero con cui lo stesso è iscritto nel registro di classe. Spostamenti sono concessi solo nel caso di malfunzionamenti, e comunque decisi ed annotati dall’insegnante.
  2. Quando gli studenti prendono posto controllano lo stato di manutenzione e danno tempestiva segnalazione di eventuali malfunzionamenti, manomissioni o danni materiali, che in tal caso saranno imputabili a chi li ha preceduti.
  3. L’insegnante, a sua volta, riporterà la segnalazione sul registro e informerà il responsabile. Se necessario l’insegnante interverrà per sospendere l’utilizzo delle apparecchiature al fine di evitare l’aggravamento del guasto o del danno. In caso di furti o danni non accidentali, verrà ritenuta responsabile la classe che per ultima in ordine di tempo ha occupato il laboratorio ed eventualmente all’interno di essa lo studente o il gruppo di studenti che occupavano la postazione presso la quale è stato segnalato il fatto.

Art. 6  Regole di comportamento

  1. Gli allievi devono comportarsi in modo educato e corretto, rispettare le attrezzature presenti e non arrecare danni.
  2. Chiunque acceda ai laboratori deve usare le attrezzature evitando di sporcarle (non scrivere sui registratori, sui banchi, ecc.; nel caso in cui si debba cancellare, fare attenzione a non sporcare i tasti di comando o lo sportello di accesso alla audiocassetta con i residui della gomma: possono danneggiare le apparecchiature e sono di difficile rimozione).
  3. Nel laboratorio è vietato consumare alimenti o bevande.
  4. Ogni docente controlla che gli studenti lascino l’aula in ordine (il microfono non deve essere appoggiato contro il banco, ma rivolto verso l’alto, in modo tale che col tempo i collegamenti non risultino danneggiati), preoccupandosi di spegnere le apparecchiature e di chiudere l’aula.